Musica

 
Visualizza come: GrigliaCalendarioMappa
 
Pavia Barocca 2017

dal 21/03/2017  al 09/07/2017
centro storico
centro storico, Pavia
 

Riparte Pavia Barocca, la Rassegna Internazionale di Musica Antica del Collegio Ghislieri giunta alla sua settima edizione. La stagione è promossa da Ghislierimusica d'intesa e con il contributo del Comune di Pavia, ed è realizzata grazie a una rete consolidata di partenariati territoriali e internazionali che da quest'anno accoglie anche l'Università di Pavia, di cui Ghislierimusica diviene partner istituzionale per la musica. La rassegna si svolge nel 450° anniversario della fondazione del Collegio e della nascita di Monteverdi, proponendo 8 concerti che uniscono l'esperienza di grandi figure del panorama della musica antica (Modo Antiquo, Les Surprises, Paul Agnew e Reinoud Van Mechelen, per citarne alcuni) alla proposta concertistica di ensemble partecipanti al progetto europeo eeemerging (Duo Repicco e La Vaghezza) di cui Ghislierimusica è l'unico partner italiano. Oltre ai concerti, anche quest'anno Pavia Barocca ripropone le Passeggiate Organistiche in collaborazione con il Touring Club Italiano per scoprire lo straordinario patrimonio organario della città, e due novità assolute: New Baroque Generation, uno spazio in cui i musicisti degli ensemble emerging saranno protagonisti di due incontri in collaborazione con l'ISSM Vittadini nell'ambito dei "Tesori di Orfeo" in cui, oltre a eseguire la propria musica, racconteranno il proprio progetto artistico, fatto di passione, dedizione e ricerca; e i Dialoghi in Musica, a cura di Simone Milesi: un ciclo di 5 incontri pensati in forma di dialogo fra musicisti e studiosi ogni volta diversi (tra gli altri Fabio Bonizzoni, Angela Romagnoli e Alfredo Bernardini), che si propongono di fornire spunti inediti e coinvolgenti per conoscere, approfondire e comprendere la musica proposta dalla rassegna, attraverso un'esplorazione condotta da prospettive diverse e in 'dialogo' fra loro. I nuovi abbonamenti sono in vendita dal 5 marzo in due versioni: la formula completa da 8 concerti a partire da 75 euro, e nella formula ridotta 4 concerti, a partire da 40 euro. Gli abbonamenti possono essere acquistati solo contattando la biglietteria tramite mail biglietteria@ghislieri.it o allo 366.8609702 (lun.ven. 9.30-12.30 / 15-18). I biglietti saranno in vendita dal 13 marzo su circuito Vivaticket (www.vivaticket.it) a partire da 8 euro. La rassegna "Pavia Barocca" è promossa dall'associazione Ghislierimusica, fondata nel 2006 per gestire l'attività musicale dello storico Collegio Ghislieri di Pavia. Diretta da Giulio Prandi, opera con uno staff di giovani operatori, tutti sotto i 37 anni. Ghislierimusica è membro del Consiglio d'Amministrazione di REMA - Rete Europea di Musica Antica, e la sua attività è riconosciuta "di rilevanza regionale" da Regione Lombardia. Ghislierimusica realizza annualmente un'intensa attività concertistica a Pavia e provincia, d'intesa con il Comune di Pavia e in rete con diverse istituzioni locali, quali il Teatro Fraschini e l'Istituto Superiore di Studi Musicali Franco Vittadini. Dalla sua fondazione Ghislierimusica ha prodotto 20 edizioni di festival e rassegne sul territorio e oltre 300 concerti e spettacoli dal vivo in Italia e in Europa (con una media di circa 30 eventi all'anno). Il suo ensemble in residenza, Ghislieri Choir & Consort, molto attivo sulla scena internazionale e specializzato nella riscoperta del repertorio sacro italiano del XVIII secolo, ha riportato alla luce numerose opere dimenticate, incidendole e proponendole in tournée in Italia e in Europa. È regolarmente presente nei maggiori festival internazionali europei e incide dal 2010 per Sony International – Deutsche Harmonia Mundi. Per informazioni: Elisa Bracco – Media relations Associazione Ghislierimusica tel. 0382 37.86.266 – elisa.bracco@ghislieri.it Programma completo anche nell' allegata locandina:  

Eventi per:  Per tutti0-99
 
Pavia d'estate 2017

dal 11/06/2017  al 11/09/2017
centro storico
centro storico, Pavia
 

Musica, cinema, teatro, letteratura, festival e rassegne, i mesi estivi a Pavia si preannunciano ricchi di eventi.  Come un grande contenitore, Pavia d’Estate 2017 presenta un interessante programma di iniziative culturali e di intrattenimento, per accompagnare l’estate dei cittadini pavesi e di quanti visiteranno la nostra bella città. Gli appuntamenti in cartellone, da giugno e fino a settembre, alternano momenti e personaggi legati al territorio a interessanti esperienze di ampio respiro internazionale, per gettare un occhio al di fuori, senza dimenticare le radici e le bellezze artistiche e culturali locali.  L’obiettivo è coinvolgere il pubblico, invitandolo a vivere la città in tutti i suoi spazi, piazze e cortili.  Il calendario delle iniziative di Pavia d’Estate 2017 si apre con gli eventi dedicati alla musica. Nella splendida Piazza Leonardo da Vinci si terrà la prima edizione del Vittadini Jazz Festival, in programma da domenica 11 a domenica 18 giugno, un’importante occasione di collaborazione e di unione tra alcune scuole di jazz italiane, con docenti di prestigio che presenteranno un programma musicale ad hoc per questo appuntamento. Si prosegue con la Festa Europea della Musica, mercoledì 21 giugno, e Notti Acustiche 2017, l’evento che diffonde musica per tutto il centro storico, e che alla sua quarta edizione si annuncia come una manifestazione consolidata.  Il Castello Visconteo sarà protagonista per un mese intero, dal 23 giugno e fino al 23 luglio: nel cortile andrà in scena Estate in Castello (23 giugno-16 luglio), la rassegna che alterna musica e teatro, con ospiti d’eccezione della scena nazionale e internazionale; nel fossato sarà invece Estate al Fossato, e si alterneranno due differenti Festival musicali, Molecole Festival (dal 5 all’ 8 luglio) e Bubbles Fest (dal 20 al 23 luglio); oltre al consueto appuntamento con PaviaBierFest 2017. La musica arriverà anche sull’altra sponda del Ticino, grazie a Pavia Serie A e ai concerti in programma il week end del 23 giugno, in Borgo Ticino. E proseguirà in luglio in Piazza del Carmine, con la rassegna Luglio in Carmine, che si apre il 1 luglio con la Corale Verdi, propone l'8 luglio il concerto di Roberto Durkovic, che mescola i colori della musica balcanica con i ritmi del flamenco, della melodia tzigana e del jazz, e il 14 luglio i Fio' dla nebia, la band pavese che da un quarto di secolo canta Pavia e la sua gente in dialetto; mentre il festival Africando, giunto alla sua XII edizione, avrà luogo all’Arsenale.   Per la serata del 15 agosto, è previsto il Gran Ballo di Ferragosto, dove a fare da protagonista saranno il liscio e la musica popolare. Gli appuntamenti musicali si chiuderanno in Piazza della Vittoria, dove dall’ultima settimana di luglio e fino a settembre si alterneranno band e musicisti, proponendo un concerto a settimana. Tra gli ospiti ci saranno il celebre gruppo degli Skiantos (giovedì 27 luglio), I Monaci del surf (sabato 19 agosto), Andrea Chimenti, che interpreterà David Bowie (sabato 26 agosto), e il duo Nando & Maila in “Sconcerto d’amore”, un concerto-spettacolo con acrobazie aeree, giocolerie musicali e prodezze sonore (domenica 27 agosto). Sabato 2 settembre, per il concerto organizzato da A.V.I.S. saranno protagonisti i gruppi Mind the gap e The Band. Anche i diversi quartieri della città proporranno musica e intrattenimento nei mesi estivi, con gli Eventi di Quartiere: domenica 11 giugno sarà protagonista la Festa dei Navigli; domenica 25 giugno toccherà alla Festa di San Pietro; il 2 luglio chiuderà il calendario la Merendona del Sorriso, in via dei Mille, che ha come obiettivo quello di organizzare eventi a scopo benefico in favore del Reparto di Chirugia Pediatrica del Policlinico San Matteo di Pavia, in collaborazione con l’organizzazione umanitaria denominata “Soleterre”. L’evento prevede per i bambini una mini pompieropoli in collaborazione con il Vigli del Fuoco di Pavia, i clown dottori che operano nel reparto di Chirurgia Pediatrica, lo spazio merenda, i laboratori creatici di disegno e fumettistica e alcune scuole di arti marziali oltre alla presenza degli operatori della Croce Verde Pavese con il mezzo per insegnare le tecniche di disostruzione pediatrica. Innumerevoli saranno inoltre le attività promosse dalle APS locali.  Il cinema è rappresentato dalla rassegna Cinema sotto le stelle, protagonista dal 17 giugno fino al 7 settembre nel Chiostro dell’Istituto Vittadini e curata da Roberto Figazzolo. Il titolo della rassegna, Wichtig ist... / l'importante è..., prende spunto da due ambiti apparentemente molto differenti e di fatto non così lontani tra di loro. Il primo è una frase attribuita a Albert Einstein, "L'importante è che non si finisce mai di chiedere"; il secondo è quello più strettamente poetico, ed è tratto da un'opera di François Villon che sottolinea come l’importante sia non innamorarsi prima che “la luna con il suo volto di bacio non si sia spinta dalla finestra”. Mentre la prima frase ci spinge a conoscere, e a non stancarci mai di farlo, la seconda ci chiede di innamorarci, ancora e sempre se vogliamo che valga la pena di vivere. Ma sarà solo la luna ad insegnarci quando. E quale miglior viatico per una rassegna estiva all'aperto, proprio sotto la luna, che ci spinge a conoscere, a vedere e ad innamorarci ancora non dimenticando mai Was Wichtig Ist. Che cos'è che conta davvero. Teatro e letteratura sono invece protagonisti degli eventi organizzati dalla Biblioteca Bonetta, che intrattiene il pubblico con un interessante calendario di iniziative, tra cui letture sceniche, monologhi, spettacoli teatrali e di danza. Tra gli eventi, organizzati dal Gruppo Utenti Lettori Biblioteca, sono da ricordare (sabato 24 giugno ore 21) "Ode al cane e altre letture dedicate al migliore amico dell'uomo", letture a cura del Gruppo Utenti Lettori Biblioteca di brani di Jack London, Charles Baudelaire, Virginia Woolf e Pablo Neruda (durata 30 minuti circa), con la partecipazione della Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sezione di Pavia - Rifugio di Travacò. Sabato 9 settembre dalle ore 21 si terrà invece una serata omaggio alla teatro-canzone di Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci.  Tra gli eventi in calendario, non si possono dimenticare l’ormai storico Palio del Ticino, giunto alla sua undicesima edizione, in programma per sabato 10 e domenica 11 giugno, la seconda edizione dello St.art Pavia Fest, il festival dedicato all’arte di strada ed alla riqualificazione urbana, protagonista da giovedì 8 a domenica 11 giugno, la Notte dei saldi il 1 luglio, e il gran finale a settembre con la Festa del Ticino, la Notte bianca, il Gran Mercato delle bancarelle e i fuochi d’artificio, in programma da venerdì 8 a domenica 10 settembre. Fuori programma, sarà inoltre l’inaugurazione della mostra Longobardi. Un popolo che cambia la storia, in programma da venerdì 1 settembre presso il Castello Visconteo. 

Eventi per:  Per tutti0-99
 
ESTATE IN CASTELLO PAVIA D'ESTATE 2017

dal 23/06/2017  al 17/07/2017
 

Musica e recitazione sono le parole chiave di questa Estate in Castello, che si preannuncia ricca di interessanti appuntamenti. Tra concerti e spettacoli teatrali, la rassegna accompagnerà le serate pavesi all'interno della suggestiva cornice del Castello Visconteo. Sono cinque gli eventi che si alterneranno, tra musica e teatro. Ad aprire la rassegna sarà lo spettacolo teatrale di Giuseppe Giacobazzi, celebre comico di Zelig, che cederà il palco a Le luci della Centrale Elettrica, e al loro nuovo album. Nel mese di luglio si esibirà Paola Turci, che ritorna dal vivo in concerto con Il secondo cuore tour. Seguirà il nuovo spettacolo teatrale di Andrea Pucci, e a chiudere Estate in Castello sarà Giovanni Allevi, con il suo Celebration Tour. Programma Venerdì 23 giugno 2017 GIUSEPPE GIACOBAZZI IO CI SARO' di e con Andrea Sasdelli collaborazione ai testi Carlo Negri produzione Ridens "Il nostro è un lavoro fatto anche di viaggi e durante i viaggi ti trovi inevitabilmente a pensare. Quando pensi, pensi a te e a quello che stai vivendo, a quello che hai vissuto e a quello che eventualmente potrà essere il tuo futuro. Oggi mi rendo conto di essere un genitore di 53 anni con una figlia di 3 e quindi mi sono ritrovato a pensare: Riuscirò a vedere i miei nipoti e nel caso li riesca a vedere a rapportarmi come fa un nonno e quindi a viziarli, a giocare con loro, a parlarci e raccontargli delle storie, cercando di dare consigli che non verranno sicuramente ascoltati, a spiegargli anche questo buffo movimento di sentimenti che è la vita. La vita, la mia vita, per come l'ho vissuta, per dove l'ho vissuta, per gli anni che l'ho vissuta, per chi l'ha vissuta con me. Insomma poter riuscire a comunicare a due generazioni interposte, che poi, di solito, dovrebbe essere il mestiere dei nonni con i nipoti. Questo mi ha portato a creare un ponte con lo spettacolo precedente, praticamente ricominciando da dove abbiamo finito, ma con una domanda in più. Per immaginarmi di poter parlare ai miei nipoti, penso sia fondamentale adeguarmi ai tempi, o perlomeno provare ad usare, se non il loro linguaggio perlomeno le loro tecnologie, cosciente che domani comunque saranno vecchie. Quindi, ho pensato di lasciare un "videomessaggio" che possa spiegare ed eventualmente interagire con i miei possibili futuri nipoti. E per farlo, l'unico modo che conosco, è farlo davanti ad un pubblico". Giuseppe Giacobazzi si muove tra radio, tv e cinema, ha esordito nel 2005 a Zelig Off, dal 2006 al 2012 fa parte del cast dei comici di Zelig.   Giovedì 29 giugno 2017 LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA TERRA TOUR Terra, il nuovo album de Le luci della Centrale Elettrica è composto da dieci canzoni, dieci storie narrate per immagini che fotografano il tempo in cui viviamo. Dieci trame per unico filo colorato, tessuto nel modo visionario e lucido che ha reso Vasco Brondi uno degli artisti italiani più riconosciuti e riconoscibili degli ultimi dieci anni. "Terra è un disco etnico – ha scritto Vasco Brondi - ma di un'etnia immaginaria o per meglio dire "nuova" che è quella italiana di adesso. Dove stanno assieme la musica balcanica e i tamburi africani, le melodie arabe e quelle popolari italiane, le distorsioni e i canti religiosi, storie di fughe e di ritorni." Questo nuovo album arriva a tre anni da Costellazioni, che ha imposto il gruppo all'attenzione di pubblico e media. Le luci della centrale elettrica è il nome del progetto artistico/musicale di Vasco Brondi, nato nel 1984 e cresciuto tra Ferrara e l'Emilia. Il primo album "Canzoni da spiaggia deturpata" riceve il Premio Tenco nella categoria "Migliore opera prima". Nuove canzoni prendono forma e confluiscono nel secondo album, "Per ora noi la chiameremo felicità" (2010), titolo/citazione e omaggio a Leo Ferré. Segue un tour che dura quasi un anno e mezzo, impreziosito da alcune importanti esperienze, come quella che vede Vasco Brondi aprire nel 2011 i concerti del tour di "Ora" di Jovanotti, fino ad arrivare al gran finale, a luglio, nella splendida cornice dello Stadio Olimpico di Roma. Sempre a luglio, nel corso del Traffic Festival di Torino, le luci della centrale elettrica si esibiscono sullo stesso palco con Francesco De Gregori. "Costellazioni" è il titolo del terzo lavoro di studio de le luci della centrale elettrica, è stato pubblicato il 4 marzo 2014. Nel 2015 Brondi firma con Lorenzo Jovanotti il brano "L'estate addosso" che diventa il brano dell'estate.   Sabato 1 luglio 2017 PAOLA TURCI IL SECONDO CUORE TOUR Grinta, talento e determinazione sono le qualità che hanno sempre contraddistinto la cantautrice romana nei 30 anni di una carriera che si è evoluta brillantemente seguendo diverse fasi artistiche, corrispondenti ognuna a una continua ricerca personale. Dopo il successo del brano di Sanremo "Fatti bella per te" Paola Turci ritorna dal vivo in concerto con Il secondo cuore tour. Sarà possibile ascoltare i più grandi successi che hanno reso Paola Turci una delle artiste più apprezzate del panorama musicale italiano insieme ai nuovi brani de Il secondo cuore, il disco uscito il 31 marzo. "La Vita Che Ho Deciso" è il nuovo singolo, scritto con Enzo Avitabile, Giulia Anania, Davide Simonetta e Luca Chiaravalli.   Sabato 15 luglio 2017 ANDREA PUCCI "IN.....TOLLERANZA ZERO" di e con Andrea Baccan regia Dino Pecorella "In...tolleranza zero", è il nuovo spettacolo in cui Andrea Pucci, rende esilarante la fatica di vivere di chi, a 50 anni, si trova ad interagire con nuove e incomprensibili mode, nuove tecnologie, con la scuola della figlia e le devastanti e dispendiose attività extrascolastiche senza tralasciare gli acciacchi del mezzo secolo che si porta sulle spalle, costretto ad esami clinici ed esercizi fisici, per rimanere vitale in un mondo dove sono diventate indispensabili cose fino a poco tempo fa inutili e ridicole. Con i ritmi più incalzanti e l'energia a "ciclo continuo", Pucci evita la satira politica, preferendo quella di costume.   Domenica 16 luglio 2017 GIOVANNI ALLEVI CELEBRATION TOUR Compositore eclettico, direttore d'orchestra, enfant terrible carismatico: le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova "Musica Classica Contemporanea", attraverso un linguaggio colto ed emozionale. La carriera artistica di Giovanni Allevi è costellata da successi di pubblico e discografici (con oltre 1 milione di copie vendute dei suoi album di proprie composizioni strumentali). Tanti i concerti e le sue tournées internazionali; dalla Carnegie Hall di New York, alla Queen Elizabeth Hall di Londra, all' Arena di Verona, facendo tappa in ogni metropoli tra cui Parigi, Madrid, Berlino, Mosca, Los Angeles, Toronto, Oslo, Seoul, Tokyo, Singapore, Hong Kong e Shanghai. Alle ultime Olimpiadi a Londra, è stato chiamato per la seconda volta consecutiva a rappresentare la musica italiana (dopo essersi esibito con la China Philharmonic Orchestra nella Città Proibita di Pechino durante le Olimpiadi 2008). Prevendite www.ticketone.it www.bookingshow.it Pavia Libreria il Delfino Vigevano Agenzia Civaturs Oltrepo MediaWorld Iper Montebello Info 340.5334916 www.teatrofraschini.org www.promoterpv.it

Eventi per:  Per tutti0-99
 
 
Punti Critici in Concerto
  Musica

28/06/2017
28/06/2017
19:30 - 23:30
Viale Bligny 83
Viale Bligny 83, Pavia
 

Punti Critici è un gruppo che nasce formalmente il giorno del loro primo concerto tenutosi a Spazio Musica, locale storico di Pavia, il 30 Settembre 2015. Martino, di passaggio a Pavia, aveva chiesto di poter fare una serata sperimentale da solo, con l'arpa, ma sembrava difficile trovare il modo di abbinare la sua performance a qualcos'altro. Dopo la ricerca dei componenti che potessero formare una band sperimentale, il gruppo si è formato.  All'inizio la partitura era molto sommaria, con poche istruzioni ma un'idea in testa di come dovrebbe suonare. Poi col tempo la partitura diventa più complessa. Il gruppo prova tre volte e suona il primo live: esplosivo ed estenuante. A Martino piace e decide di continuare. Da allora hanno fatto altre due date, una delle quali con lo scopo di raccogliere fondi per i rifugiati Kurdi. Poi la decisione di registrare un disco, elementare, il più vicino possibile al primo live che porta lo stesso nome della band.  Successivamente sono appordati a Umbria Jazz, avendo ricevuto il settimo premio del Conad Jazz Contest.    Due note parole sul disco: reigstrato a Cava Manara presso PFL Studios, autoprodotto e distribuito da TuneCore, può essere ascoltato su Spotify o comprato su Itunes.  I sei brani risultano da un canovaccio per arpa, chitarra elettrica, batteria e sassofono. Non ci sono parole, solo istruzioni e qualche nota. La forma invece prende spunto dalle tragedie greche nel modo in cui gli strumenti dialogano fra loro: brevi scambi di battute solistiche e duetti si alternano a momenti corali. Il linguaggio musicale è certo formato da idiomi provenienti da generi diversi, ma è per lo più derivato dallo stile personale dei musicisti.   Prologo scambi di battute, free jazz Rituale una scala di re con il secondo e il sesto grado abbassati, che si spezzetta in frammenti di soli fino a prendere forma di danza costruita su una sequenza di numeri Il Tempio  un lamento noise dedicato al Palmyra Solo il caso Coro polifonia ritmica Finale come l'Intro Ingresso riservato ai soci ARCI  

Eventi per:  Per tutti0-99
 
Nottebarocca

01/07/2017
21:30
Centro Storico
Centro Storico, Pavia
 

Su invito del Comune di Pavia e in collaborazione con l'Assessorato al Commercio, Ghislierimusica presenta la prima edizione di "Pavia Notte Barocca": una serata di animazione culturale del centro storico cittadino con una serie di spettacoli ed eventi musicali dal vivo di alto profilo legati al repertorio barocco. Con l'avvio della stagione estiva e in concomitanza con la Notte dei Saldi che prevede la speciale apertura serale degli esercizi commerciali, il tema del "Barocco", in sintonia con quanto già programmato regolarmente durante tutto l'anno da Ghislierimusica, diventa l'occasione per arricchire l'offerta turistica e ricreativa della città, stimolando in modo originale e culturalmente qualificato le attività commerciali e potenziando l'immagine di Pavia presso cittadini e visitatori.

Eventi per:  Per tutti0-99
 
ESTATE al FOSSATO

dal 05/07/2017  al 24/07/2017
 

Torna, come ogni anno, l'Estate al Fossato del Castello Visconteo di Pavia, che si preannuncia ricca di interessanti appuntamenti musicali. Per questo 2017, nella suggestiva cornice del Fossato si alternano due differenti Festival musicali: Molecole Festival dal 5 all' 8 luglio 2017 e Bubbles Fest dal 20 al 23 luglio 2017. Molecole Festival offre una selezione artistica di livello nazionale di indubbia qualità, tra tradizione e nuove tendenze, con nomi di rilievo nazionale ed internazionale, ma anche giovani promesse. Tra gli artisti in programma per questa edizione 2017, compaiono Dargen D'Amico, con il suo "Variazioni" Tour, che andrà in scena mercoledì 5 luglio; Giorgio Poi con "Fa niente" Tour, l'esordio più interessante, chiacchierato e seguito della canzone d'autore del 2017, protagonista giovedì 6 luglio; Canova, con "Avete ragione tutti" tour, che salirà sul palco venerdì 7 luglio, e l'artista reggae inglese YT, in programma per sabato 8 luglio. Novità di questa edizione è Italia On The RoadTM, variegato insieme di Street Food su truck, che offre il meglio dell'enogastronomia italiana su tre ruote. Per informazioni e aggiornamenti sul programma: www.molecolefestival.it www.facebook.com/molecolefest Bubbles Fest, giunto alla sua quarta edizione, affida il concerto di debutto alla punk rock band vicentina Derozer Punk Rock, che salirà sul palco giovedì 20 luglio, per presentare il suo nuovo album. Venerdì 21 luglio sarà protagonista la celebre ska band Vallanzaska, mentre sabato 22 luglio toccherà ai due gruppi pavesi più in vista sulla scena musicale: la Corte dei Miracoli, storica band pavese folk rock e il gruppo ska punk Ashpipe. A chiudere la rassegna, domenica 23 luglio, sarà il cantautore Pino Scotto con il suo tour “Live for a dream”. Accanto ai concerti principali, saranno ben 15 le giovani band emergenti che si esibiranno a rotazione sul palco durante la rassegna. I concerti sono a ingresso libero. Per informazioni e aggiornamenti sul programma: www.bubblesfest.it www.facebook.com/bubblesfestrock  

Eventi per:  Per tutti0-99
 
 
Pavia Barocca - Didone, Purcell e Desmarest - Academie Baroque Européenne d'Ambronay/Paul Agnew
  Musica

08/07/2017
21:00
 

Didone – Purcell e Desmarest Académie Baroque Européenne d'Ambronay Paul Agnew, direttore Remember me, but forget my fate: ricordatevi di me, ma dimenticate il mio destino. Queste le ultime parole che Henry Purcell fa pronunciare a Didone nella sua magistrale messa in musica della vicenda amorosa tra la Regina di Cartagine e l'eroe troiano Enea. Il genio del compositore inglese ha dato vita a un capolavoro senza tempo, capace di emozionare l'ascoltatore e fargli rivivere per un'ora una tragedia dai tratti universali. La serata sarà impreziosita dall'esecuzione di alcuni brani della poco conosciuta Didon, tragédie lyrique di Desmarest, compositore francese contemporaneo di Purcell. Ghislierimusica accoglie in residenza anche quest'anno l'Accademia Barocca Europea di Ambronay, guidata da Paul Agnew, co-direttore de Les Arts Florissants. http://www.paviabarocca.it/concerti/abe17-agnew-didone/

Eventi per:  Per tutti0-99