Eventi in evidenza

 
Guttuso. La forza delle cose
  Mostra

Dal 16/09/2016  Al 18/12/2016
 

La stagione espositiva autunnale delle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia si aprirà con una mostra dedicata ad uno dei più significativi rappresentanti dell'arte italiana contemporanea: Renato Guttuso. Dal 16 settembre al 18 dicembre 2016 le sale delle Scuderie ospiteranno "Guttuso. La forza delle cose". Il progetto, patrocinato dal MiBACT Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, è prodotto e organizzato da ViDi in collaborazione con il Comune di Pavia, l'Associazione Pavia Città Internazionale dei Saperi, gli Archivi Guttuso e curato da Fabio Carapezza Guttuso e Susanna Zatti. Le nature morte di Renato Guttuso costituiscono, dalla fine degli anni Trenta, una componente essenziale della sua produzione e un punto di riferimento per gli artisti della sua generazione. L'artista indaga ossessivamente una serie di oggetti che si animano nelle tele e che diventano i protagonisti indiscussi delle opere grazie alla straordinaria forza espressiva e alla potenza cromatica. L'esposizione – con oltre cinquanta opere provenienti da prestigiose sedi espositive tra le quali il MART Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, la Fondazione Magnani Rocca, i Civici Musei di Udine, il Museo Guttuso, la Fondazione Pellin e alcune importanti collezioni private – intende offrire al pubblico una prospettiva inedita e di grande fascino sul percorso artistico del maestro siciliano, studiando la forza delle cose rappresentata nelle opere. La carica travolgente delle nature morte di Guttuso è certamente una caratteristica distintiva della sua pittura. La mostra presenta una serie di capolavori che documentano, negli anni Quaranta, con Natura con drappo rosso (1942) l'impegno dell'artista a testimoniare la drammatica condizione esistenziale, imposta dalla dittatura e dalla tragedia della guerra, cui si contrappone, come una bandiera, il grande panno, rosso squillante; nel dopoguerra, con Finestra (1947) o Bottiglia e barattolo (1948), il crescente interesse verso la sintesi post-cubista picassiana, che ci rivela il profondo impegno dell'artista nel recupero della cultura artistica europea; per arrivare, negli anni sessanta, ad una nuova fase della pittura guttusiana, che rivela una dimensione più meditativa, derivante anche dalla elaborazione, nei suoi scritti, dei temi del realismo e dell'informale, visibile ne Il Cestello (1959), La Ciotola (1960) e Natura morta con fornello elettrico (1961). L'esposizione si conclude con una selezione di dipinti della fine degli anni Settanta-inizio anni Ottanta, periodo in cui la continua ricerca del reale di Guttuso si accentua per dare vita a celebri dipinti come Cimitero di macchine (1978), Teschio e cravatte, Bucranio, mandibola e pescecane (1984) che diventano metafore e allegorie del reale. Durante la sua carriera Renato Guttuso ha collaborato con importanti scrittori come Moravia e Vittorini, scultori come Manzù e Moore, poeti come Pasolini e Neruda, registi come De Sica e Visconti, musicisti come Nono e artisti come Picasso. Questi rapporti influenzeranno i suoi lavori e ispireranno non solo dipinti, ma anche illustrazioni per libri, scenografie teatrali, collaborazioni cinematografiche, sodalizi letterari e politici. Il percorso della mostra sarà arricchito da una serie di fotografie – in parte inedite – concesse dagli Archivi Guttuso, che permetteranno di approfondire la vita dell'artista, raccontandone abitudini, amicizie e curiosità. Approfondimenti video messi a disposizione da Rai Teche, permetteranno ai visitatori di avvicinarsi ulteriormente all'artista e alla sua opera, ascoltando la sua voce, vedendolo dipingere. Accompagna l'esposizione un catalogo edito da Skira che, oltre ai saggi dei curatori, vanta un contributo del Professor Antonello Negri. Per tutta la durata della mostra una serie di attività didattiche, incontri e visite guidate gratuite per bambini e adulti approfondiranno le opere e la vita di uno degli artisti più noti del Novecento italiano. ********************* Date: 16 settembre 2016 – 18 dicembre 2016 Sede: Scuderie del Castello Visconteo Viale XI Febbraio, 35 – 27100 Pavia A cura di Fabio Carapezza Guttuso e Susanna Zatti Con il patrocinio di MiBACT Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Un progetto ViDi  e  Archivi Guttuso in collaborazione con Comune di Pavia, Associazione Pavia Città Internazionale dei Saperi, Lions Clubs International Distretto 108 Ib3 Italy, Lions Club Casteggio Oltrepò Partner, Hotel Moderno, Living Divani, Media partner, QN Il Giorno. Si ringrazia Rai Teche Catalogo Skira Orari: Dal lunedì al venerdì: 10.00-13.00/14.00-19.00 Sabato, domenica e festivi: 10.00-20.00 (La biglietteria chiude un'ora prima) Biglietti: - Intero: 12,00 euro - Ridotto: 10,00 euro - Ridotto studenti Università di Pavia: 9,00 euro (presentando la propria Ateneo Card o il documento d'iscrizione all'Università presso la biglietteria della mostra). - Audioguida inclusa nel prezzo - Scuole: 5,00 euro Informazioni e prenotazioni: www.scuderiepavia.com  - info@scuderiepavia.com , Tel: +39 0382 33676

Eventi per:  Per tutti0-99
E TI VENGO A CERCARE.... Indagine sull'offerta culturale a Pavia

Dal 24/10/2016  Al 31/12/2016
via dei Mille
via dei Mille, Pavia
 

Cosa cambieresti? Il progetto "E ti vengo a cercare..." promosso da COMPAGNIA DELLA CORTE, in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato e il Patrocinio del Comune di Pavia,  muove da queste considerazioni ed è finalizzato a ricostruire un quadro conoscitivo dell'offerta culturale proposta nella città di Pavia, così come viene percepita dal pubblico e dai promotori. Bastano 5 minuti e un po' di sincerità. E' un'occasione importante per tutti, perchè ognuno di noi può contribuire a cambiare le cose. Compila il questionario che trovi a questi link: "E ti vengo a cercare..." Oppure alla pagina Facebook della Compagnia della Corte.

Eventi per:  Per tutti0-99
 
STAGIONE S_VOLTA – TEATRO CESARE VOLTA, PAVIA

Dal 22/10/2016  Al 28/01/2017
 

L’Amministrazione Comunale di Pavia e l’Assessorato all'Istruzione e Politiche Giovanili inaugurano la nuova stagione teatrale al Teatro Cesare Volta, a cura dell’Associazione Culturale C.L.A.P.Spettacolodalvivo e con il coinvolgimento di diverse realtà da tempo attive nella città La programmazione artistica al Teatro Cesare Volta prenderà l’avvio il 22 ottobre 2016.  Il progetto, chiamato S_Volta, si pone l’obiettivo di promuovere il territorio e le realtà locali che già lo animano, creando un welfare aperto a network regionali, nazionali e internazionali, che punti soprattutto sui giovani: intende offrire nuove opportunità di fruizione di performance teatrali al pubblico di studenti e under35, grazie anche a prezzi agevolati dei biglietti di ingresso, proponendo un nuovo modo accessibile e informale di vivere la cultura. A questo proposito, C.L.A.P.Spettacolodalvivo ha aderito all’iniziativa “18app”, che consente ai ragazzi diciottenni di spendere il bonus per i giovani, previsto dall’art. 1 comma 979 L.208/2015. Si vuole valorizzare il Teatro Cesare Volta, trasformandolo in un luogo di riferimento per i cittadini.  Il cartellone della nuova stagione del Teatro Cesare Volta prevede spettacoli serali per un pubblico giovane e adulto, oltre a pomeridiani per i bambini, ragazzi e famiglie e a repliche scolastiche. C.L.A.P.Spettacolodalvivo ha selezionato alcune compagnie storiche ed altre giovani di valore riconosciuto, che presenteranno anche lavori inerenti a tematiche sociali.    CALENDARIO 22 ottobre 2016 ore 20.00  inaugurazione con performance site specific (a titolo gratuito) CoEvo Art nell’ambito dell’iniziativa ministeriale “Teatri Aperti e luoghi aperti per lo spettacolo dal vivo” ore 21.00 APERTURA DELLA STAGIONE Nuova Barberia Carloni - Teatro Necessario 5 novembre 2016 ore 21.00 Orfeo ed Euridice - Teatro Presente - Compagnia Eco di Fondo 11 novembre 2016 - matinée* WeBulli – Elea Teatro/Industria Scenica 12 novembre 2016 ore 16.00 WeBulli – Elea Teatro/Industria Scenica 18 novembre 2016 - matinée* Clown in libertà – Teatro Necessario 19 novembre 2016 ore 16.00 Clown in libertà – Teatro Necessario 10 dicembre 2016 ore 21.00 Serata eXplò in collaborazione con il network AnticorpiXL Horizon – Manfredi Perego/C.ia TIR Danza It moves me – Aristide Rontini/C.ia Simona Bertozzi Why are we so f***ing dramatic? –  Fattoria Vittadini                        17 dicembre 2016 ore 21.00  Bus stop - Five Quartet Trio  27 gennaio 2017 ore 14.30                                                                                    Otto topi in cucina (per non dir della Cina) ovvero: chi ha paura de Le Gran Miaò?** – Netsuke/Terre des Hommes 28 gennaio 2017 ore 16.00                                                                                    Otto topi in cucina (per non dir della Cina) ovvero: chi ha paura de Le Gran Miaò?** – Netsuke/Terre des Hommes *SPETTACOLI PER SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO LIVELLO **INGRESSO A OFFERTA LIBERA. L'intero ricavato andrà alla campagna di Terre des Hommes Italia "#invisibileagliocchi" per togliere dall'INVISIBILITA' i bambini vittime di violenze.  Corsi di teatro rivolti ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e di secondo grado. corso di teatro-terapia "La via del teatro" a cura del Teatro delle Chimere, di Stefania Grossi; il corso di teatro-sociale "S-Volta Teatrale" a cura dell'Associazione culturale Antigone. Per maggiori informazioni: http://www.comune.pv.it/site/home/dai-settori-e-servizi/settore-istruzione-e-politiche-giovanili/teatro-cesare-volta/articolo26606.html PREZZI Spettacoli serali e pomeridiani: intero 12 euro, ridotto 8 euro, operatori 2 euro Prezzi scolastiche: Scuole Primarie 3 euro, Scuole Secondarie 5 euro  Abbonamenti: intero 50 euro, ridotto 35 euro (Ridotto per under 26 e over 65)  CONTATTI Per informazioni: organizzazione@claps.lombardia.it  www.claps.lombardia.it  tel. 030 8084751  www.facebook.com/teatrovolta  Gli spettacoli si terranno presso: Teatro Cesare Volta  Piazzale Salvo D’Acquisto - quartiere Scala  Pavia

Eventi per:  Per tutti0-99
 

Luoghi

 

Organizza il viaggio

Come arrivareCome muoversiDove dormireDove mangiare
 

Video focus

Ciao Dario

 

News

Musei e Collezioni dell'Università di Pavia

E' la prima volta che viene realizzata una guida al Sistema Museale di Ateneo, una sorta di vademecum che illustra il patrimonio che ha connotato, nel corso del tempo, le attività culturali sviluppate presso l'Università di Pavia.

Ufficio I.A.T.

Palazzo del Broletto - Via del Comune 18
Tel. +39 0382.079943 - turismo@comune.pv.it

da Marzo a Ottobre:

  • Lunedì - Giovedì: ore 9:00-13:00 / 14:00-17:00
  • Venerdì: ore 9:00-13:00 / 15:00-17:00
  • Sabato,  Domenica e festivi: ore 10:00-13:00 / 15:00-18:00

 da Novembre a Febbraio:

  • Lunedì - Giovedì: ore 9:00-13:00 / 14:00-17:00
  • Venerdì: ore 9:00-13:00 / 15:00-17:00
  • Sabato,  Domenica e festivi: ore 10:00-13:00

Info Point
Piazza della stazione
tel +39 0382 538769;
email:  infopointpavia@gmail.com