Pavia è una città di ragazzi
Roberto Vecchioni
Puoi venire a vedere come è fatto il mondo sul serio venendo a Pavia
Philippe Daverio
 

Eventi in evidenza

 
Nottebarocca

01/07/2017
21:30
Centro Storico
Centro Storico, Pavia
 

Su invito del Comune di Pavia e in collaborazione con l'Assessorato al Commercio, Ghislierimusica presenta la prima edizione di "Pavia Notte Barocca": una serata di animazione culturale del centro storico cittadino con una serie di spettacoli ed eventi musicali dal vivo di alto profilo legati al repertorio barocco. Con l'avvio della stagione estiva e in concomitanza con la Notte dei Saldi che prevede la speciale apertura serale degli esercizi commerciali, il tema del "Barocco", in sintonia con quanto già programmato regolarmente durante tutto l'anno da Ghislierimusica, diventa l'occasione per arricchire l'offerta turistica e ricreativa della città, stimolando in modo originale e culturalmente qualificato le attività commerciali e potenziando l'immagine di Pavia presso cittadini e visitatori.

Eventi per:  Per tutti0-99
Cinema sotto le stelle 2017

Dal 17/06/2017  Al 07/09/2017
Conservatorio di musica - I.S.S.M. "Franco Vittadini"
 

Chiostro Vittadini, Via Volta 31 Pavia. wichtig ist / l’importante è rassegna estiva di cinema all’aperto. Il titolo della rassegna estiva 2017 prende spunto da due ambiti apparentemente molto differenti e di fatto non così lontani tra di loro. Il primo è una frase attribuita a Albert Einstein, "Wichtig ist, daß man nicht aufhört zu fragen" e cioé "L'importante è che non si finisce mai di chiedere". E se lo sosteneva un genio assoluto come lui... Il secondo è quello più strettamente poetico ed è tratto da un'opera di François Villon composta nel 1400 dal titolo "Eine Ballade für den Hausgebrauch im Winter" (in traduzione letterale una ballata per utilizzo domestico  invernale). La frase completa è:     Wichtig ist nur, dass man nicht früher sich verliebt, als der Mond sein Kussgesicht durch das Fenster schiebt. L'importante è soltanto che   non ci si innamori prima che la luna con il suo volto di bacio non si sia spinta dalla finestra. Mentre la prima frase ci spinge a conoscere, a conoscere ed a conoscere ancora, non stancandoci mai di chiedere a libri, a concerti, a collezioni d'arte, al teatro e, perché no, anche al CINEMA di raccontarci qualcosa di  nuovo sul MONDO, la poesia è al solito più ficcante e complessa. Dobbiamo innamorarci. Ancora e sempre se vogliamo che valga la pena di vivere. Ma sarà SOLTANTO la luna ad insegnarci quando. E quale miglior viatico per una rassegna estiva all'aperto, proprio SOTTO LA LUNA, che ci spinge a conoscere, a vedere e ad innamorarci ancora non dimenticando mai Was Wichtig Ist, che cos'è che conta davvero. Abbiate visioni illuminate (magari da una serica luna) dunque. Un augurio da parte di roberto figazzolo PROGRAMMA RASSEGNA ESTIVA 2017 titoli e temi e tramine di roberto figazzolo GIUGNO 2017 - ore 21.30 STORIE & storie Sabato 17 THE FOUNDER di John Lee Hancock Domenica 18 IL CLIENTE di Asghar Farhadi RISCATTO Martedì 20 7 MINUTI di Michele Placido Giovedì 22 SING STREET di John Carney Sabato 24 PERICLE IL NERO di Stefano Mordini Domenica 25 LA VENDETTA DI UN UOMO TRANQUILLO di Raúl Arévalo DONNE & UOMINI Martedì 27 UN APPUNTAMENTO PER LA SPOSA di Rama Burshtein Giovedì 29 IN BETWEEN - LIBERE, DISOBBEDIENTI, INNAMORATE di Maysaloun Hamoud LUGLIO 2017 - ore 21.30 Sabato 1 CAPTAIN FANTASTIC di Matt Ross Domenica 2 MOONLIGHT di Barry Jenkins AFFETTI & DOVERI Martedì 4 LOVING di Jeff Nichols Giovedì 6 SNOWDEN di Oliver Stone Sabato 8 VI PRESENTO TONI ERDMANN di Maren Ade Domenica 9 ALLIED - UN’OMBRA NASCOSTA di Robert Zemeckis IL VIAGGIO Martedì 11 IN GUERRA PER AMORE di Pif Giovedì 13 AMORE E INGANNI di Whit Stillman Sabato 15 ANIMALI NOTTURNI di Tom Ford Domenica 16 LION - LA STRADA VERSO CASA di Garth Davis A CASA! Martedì 18 AQUARIUS di Kleber Mendonça Filho Giovedì 20 DOPO L'AMORE di Joachim Lafosse Sabato 22 MANCHESTER BY THE SEA di Kenneth Lonergan Domenica 23 ARRIVAL di Denis Villeneuve RITORNI & AGNIZIONI Martedì 25 E' SOLO LA FINE DEL MONDO di Xavier Dolan Giovedì 27 FRANTZ di François Ozon Sabato 29 FREE STATE OF JONES di Gary Ross Domenica 30 L'ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA di Aki Kaurismäki AGOSTO 2017 - ore 21.30 SCOPERTE Martedì 1 LA RAGAZZA DEL TRENO di Tate Taylor Giovedì 3 VICTORIA di Sebastian Schipper (Versione originale sottotitolata) Sabato 5 SILENCE di Martin Scorsese Domenica 6 L'UOMO CHE VIDE L'INFINITO di Matt Brown Martedì 8 UN MOSTRO DALLE MILLE TESTE di Rodrigo Plà AVANGUARDIA? Martedì 22 SPIRA MIRABILIS di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti Giovedì 24 NOSTALGIA DELLA LUCE di Patricio Guzmán Sabato 26 TRUMAN - UN VERO AMICO E’ PER SEMPRE di Cesc Gay Domenica 27 THE NEON DEMON di Nicolas Winding Refn MASSA & INDIVIDUO Martedì 29 UN MERCOLEDÍ DI MAGGIO di Vahid Jalilvand Giovedì 31 INDIVISIBILI di Edoardo De Angelis SETTEMBRE 2017  -  ore  21.30 Sabato 2 IO, DANIEL BLAKE di Ken Loach IO MI RIBELLO! Domenica 3 IL CITTADINO ILLUSTRE di Gastón Duprat Martedì 5 IL CLAN di Pablo Trapero Giovedì 7 LA LA LAND di Damien Chazelle   Biglietto intero € 5,00 Biglietto ridotto  € 4,00 Biglietto giovani under 26 € 3,00 Info: politeamapavia.it In caso di maltempo le proiezioni verranno annullate e recuperate in autunno presso il Cinema Politeama  

Eventi per:  Adulti, Per tutti0-99
 
ESTATE IN CASTELLO PAVIA D'ESTATE 2017

Dal 23/06/2017  Al 17/07/2017
 

Musica e recitazione sono le parole chiave di questa Estate in Castello, che si preannuncia ricca di interessanti appuntamenti. Tra concerti e spettacoli teatrali, la rassegna accompagnerà le serate pavesi all'interno della suggestiva cornice del Castello Visconteo. Sono cinque gli eventi che si alterneranno, tra musica e teatro. Ad aprire la rassegna sarà lo spettacolo teatrale di Giuseppe Giacobazzi, celebre comico di Zelig, che cederà il palco a Le luci della Centrale Elettrica, e al loro nuovo album. Nel mese di luglio si esibirà Paola Turci, che ritorna dal vivo in concerto con Il secondo cuore tour. Seguirà il nuovo spettacolo teatrale di Andrea Pucci, e a chiudere Estate in Castello sarà Giovanni Allevi, con il suo Celebration Tour. Programma Venerdì 23 giugno 2017 GIUSEPPE GIACOBAZZI IO CI SARO' di e con Andrea Sasdelli collaborazione ai testi Carlo Negri produzione Ridens "Il nostro è un lavoro fatto anche di viaggi e durante i viaggi ti trovi inevitabilmente a pensare. Quando pensi, pensi a te e a quello che stai vivendo, a quello che hai vissuto e a quello che eventualmente potrà essere il tuo futuro. Oggi mi rendo conto di essere un genitore di 53 anni con una figlia di 3 e quindi mi sono ritrovato a pensare: Riuscirò a vedere i miei nipoti e nel caso li riesca a vedere a rapportarmi come fa un nonno e quindi a viziarli, a giocare con loro, a parlarci e raccontargli delle storie, cercando di dare consigli che non verranno sicuramente ascoltati, a spiegargli anche questo buffo movimento di sentimenti che è la vita. La vita, la mia vita, per come l'ho vissuta, per dove l'ho vissuta, per gli anni che l'ho vissuta, per chi l'ha vissuta con me. Insomma poter riuscire a comunicare a due generazioni interposte, che poi, di solito, dovrebbe essere il mestiere dei nonni con i nipoti. Questo mi ha portato a creare un ponte con lo spettacolo precedente, praticamente ricominciando da dove abbiamo finito, ma con una domanda in più. Per immaginarmi di poter parlare ai miei nipoti, penso sia fondamentale adeguarmi ai tempi, o perlomeno provare ad usare, se non il loro linguaggio perlomeno le loro tecnologie, cosciente che domani comunque saranno vecchie. Quindi, ho pensato di lasciare un "videomessaggio" che possa spiegare ed eventualmente interagire con i miei possibili futuri nipoti. E per farlo, l'unico modo che conosco, è farlo davanti ad un pubblico". Giuseppe Giacobazzi si muove tra radio, tv e cinema, ha esordito nel 2005 a Zelig Off, dal 2006 al 2012 fa parte del cast dei comici di Zelig.   Giovedì 29 giugno 2017 LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA TERRA TOUR Terra, il nuovo album de Le luci della Centrale Elettrica è composto da dieci canzoni, dieci storie narrate per immagini che fotografano il tempo in cui viviamo. Dieci trame per unico filo colorato, tessuto nel modo visionario e lucido che ha reso Vasco Brondi uno degli artisti italiani più riconosciuti e riconoscibili degli ultimi dieci anni. "Terra è un disco etnico – ha scritto Vasco Brondi - ma di un'etnia immaginaria o per meglio dire "nuova" che è quella italiana di adesso. Dove stanno assieme la musica balcanica e i tamburi africani, le melodie arabe e quelle popolari italiane, le distorsioni e i canti religiosi, storie di fughe e di ritorni." Questo nuovo album arriva a tre anni da Costellazioni, che ha imposto il gruppo all'attenzione di pubblico e media. Le luci della centrale elettrica è il nome del progetto artistico/musicale di Vasco Brondi, nato nel 1984 e cresciuto tra Ferrara e l'Emilia. Il primo album "Canzoni da spiaggia deturpata" riceve il Premio Tenco nella categoria "Migliore opera prima". Nuove canzoni prendono forma e confluiscono nel secondo album, "Per ora noi la chiameremo felicità" (2010), titolo/citazione e omaggio a Leo Ferré. Segue un tour che dura quasi un anno e mezzo, impreziosito da alcune importanti esperienze, come quella che vede Vasco Brondi aprire nel 2011 i concerti del tour di "Ora" di Jovanotti, fino ad arrivare al gran finale, a luglio, nella splendida cornice dello Stadio Olimpico di Roma. Sempre a luglio, nel corso del Traffic Festival di Torino, le luci della centrale elettrica si esibiscono sullo stesso palco con Francesco De Gregori. "Costellazioni" è il titolo del terzo lavoro di studio de le luci della centrale elettrica, è stato pubblicato il 4 marzo 2014. Nel 2015 Brondi firma con Lorenzo Jovanotti il brano "L'estate addosso" che diventa il brano dell'estate.   Sabato 1 luglio 2017 PAOLA TURCI IL SECONDO CUORE TOUR Grinta, talento e determinazione sono le qualità che hanno sempre contraddistinto la cantautrice romana nei 30 anni di una carriera che si è evoluta brillantemente seguendo diverse fasi artistiche, corrispondenti ognuna a una continua ricerca personale. Dopo il successo del brano di Sanremo "Fatti bella per te" Paola Turci ritorna dal vivo in concerto con Il secondo cuore tour. Sarà possibile ascoltare i più grandi successi che hanno reso Paola Turci una delle artiste più apprezzate del panorama musicale italiano insieme ai nuovi brani de Il secondo cuore, il disco uscito il 31 marzo. "La Vita Che Ho Deciso" è il nuovo singolo, scritto con Enzo Avitabile, Giulia Anania, Davide Simonetta e Luca Chiaravalli.   Sabato 15 luglio 2017 ANDREA PUCCI "IN.....TOLLERANZA ZERO" di e con Andrea Baccan regia Dino Pecorella "In...tolleranza zero", è il nuovo spettacolo in cui Andrea Pucci, rende esilarante la fatica di vivere di chi, a 50 anni, si trova ad interagire con nuove e incomprensibili mode, nuove tecnologie, con la scuola della figlia e le devastanti e dispendiose attività extrascolastiche senza tralasciare gli acciacchi del mezzo secolo che si porta sulle spalle, costretto ad esami clinici ed esercizi fisici, per rimanere vitale in un mondo dove sono diventate indispensabili cose fino a poco tempo fa inutili e ridicole. Con i ritmi più incalzanti e l'energia a "ciclo continuo", Pucci evita la satira politica, preferendo quella di costume.   Domenica 16 luglio 2017 GIOVANNI ALLEVI CELEBRATION TOUR Compositore eclettico, direttore d'orchestra, enfant terrible carismatico: le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova "Musica Classica Contemporanea", attraverso un linguaggio colto ed emozionale. La carriera artistica di Giovanni Allevi è costellata da successi di pubblico e discografici (con oltre 1 milione di copie vendute dei suoi album di proprie composizioni strumentali). Tanti i concerti e le sue tournées internazionali; dalla Carnegie Hall di New York, alla Queen Elizabeth Hall di Londra, all' Arena di Verona, facendo tappa in ogni metropoli tra cui Parigi, Madrid, Berlino, Mosca, Los Angeles, Toronto, Oslo, Seoul, Tokyo, Singapore, Hong Kong e Shanghai. Alle ultime Olimpiadi a Londra, è stato chiamato per la seconda volta consecutiva a rappresentare la musica italiana (dopo essersi esibito con la China Philharmonic Orchestra nella Città Proibita di Pechino durante le Olimpiadi 2008). Prevendite www.ticketone.it www.bookingshow.it Pavia Libreria il Delfino Vigevano Agenzia Civaturs Oltrepo MediaWorld Iper Montebello Info 340.5334916 www.teatrofraschini.org www.promoterpv.it

Eventi per:  Per tutti0-99
"Mi ricordo, sì, io mi ricordo... "Gruppi fotografici dall'Archivio Chiolini
  Mostra

Dal 08/06/2017  Al 02/07/2017
 

Spazio Arti contemporanee del Broletto, Piazza della Vittoria (ingresso da Via Paratici 21 e Piazza Cavagneria) Inaugurazione giovedì 8 giugno ore 18.00. Invito Ritratti corali in bianco e nero, militari dopo la liberazione, universitari in posa per un raduno scientifico in un cortile dell'ateneo, medici e infermieri di un reparto dell'ospedale, classi di scuole materne ed elementari, parrocchiani sul sagrato di una chiesa, compagnie di amici al ristorante. I volti catturati dall'obiettivo fotografico di Guglielmo Chiolini sono protagonisti della mostra, organizzata dal Settore Cultura del Comune di Pavia, e curata da Roberta Manara, "Mi ricordo, sì, io mi ricordo..." Gruppi fotografici dall'Archivio Chiolini, che si propone come un viaggio nella memoria attraverso le straordinarie foto – sono una sessantina le immagini esposte – del nostro passato. La mostra, che nel titolo strizza l'occhio al celebre docufilm su Marcello Mastroianni, in cui l'attore ormai anziano parla di memoria, di vecchiaia, di amore e interrogativi esistenziali, nasce come risultato finale di un progetto realizzato dai Musei Civici in collaborazione con La Provincia Pavese. Per quattro mesi, a cominciare da febbraio, con cadenza settimanale La Provincia Pavese ha pubblicato una pagina con alcune fotografie provenienti dall’Archivio Chiolini – acquistato dal Comune di Pavia nel 2009, grazie al Contributo di Fondazione Cariplo e Unione Industriali, consistente in oltre 880mila fototipi e conservato presso il Castello Visconteo –. Non immagini qualsiasi, ma foto di gruppi recuperate dalle circa 1600 lastre in vetro racchiuse in scatole sulle quali Chiolini e i suoi collaboratori avevano abbozzato a pennarello un semplice appunto “Gruppo/i”. Sono fotografie non ancora catalogate, perché orfane di identità: mancano la descrizione del luogo in cui sono state scattate, i nomi delle persone ritratte, la circostanza, l’epoca, una miniera di informazioni da disseppellire. Proponendole settimanalmente sul quotidiano locale, e anche on line, La Provincia Pavese ha chiesto così ai lettori di collaborare, in un affascinante viaggio di scavo archeologico nella memoria collettiva, per provare a ridare colore a un’immagine sbiadita dal tempo, aggiungere i tasselli mancanti e dare un nome a un volto in mezzo a tanti, identificare un luogo, l’insegna di un negozio, la sala gremita di un ristorante, il cortile di un oratorio, l’aula di una scuola, ricostruire un evento collettivo o una data ormai sbiadita. A tutti coloro che hanno collaborato nel riconoscimento va il ringraziamento della comunità pavese. Grazie a questo progetto, molte di quelle immagini esposte ora in mostra hanno finalmente un’identità, e i piccoli dettagli sono stati utili per ricostruire una situazione, una data, un nome, un luogo, tasselli di questo mosaico corale della storia pavese del Novecento. Dentro ogni scatto c’è una storia, perché Chiolini non era solo un maestro della fotografia, era anche un grande osservatore della vita e della società. Con il suo lavoro ha costruito negli anni il poderoso affresco di un’epoca fatto di volti, luoghi, ambienti e avvenimenti. Si tratta – spiega Susanna Zatti, direttrice dei Musei Civici – di una fonte importantissima di documentazione relativa a molti aspetti della storia italiana del XX secolo, e per Pavia, poi, è il deposito delle memorie collettive di un’intera comunità che in quegli scatti ritrova i monumenti, le vedute, i personaggi pubblici e, soprattutto, tanta gente comune che ha posato davanti alla sua macchina fotografica per lasciare traccia di sé. La mostra prosegue fino al 2 luglio 2017. Orari: giovedì e venerdì ore 16-19, sabato e domenica 10.30-12.30 - 16-19 Ingresso libero

Eventi per:  Per tutti0-99
 

Luoghi

 

Organizza il viaggio

Come arrivareCome muoversiDove dormireDove mangiare
 

News

Festa d'estate 2017

Sabato 01/07/2017 ore 16:45, Servizio Formativo Autonomia, Via dei Mille 130, Pavia

Ufficio I.A.T.

Palazzo del Broletto - Via del Comune 18
Tel. +39 0382.079943 - turismo@comune.pv.it

da Marzo a Ottobre:

  • Lunedì - Giovedì: ore 9:00-13:00 / 14:00-17:00
  • Venerdì: ore 9:00-13:00 / 15:00-17:00
  • Sabato,  Domenica e festivi: ore 10:00-13:00 / 15:00-18:00

 da Novembre a Febbraio:

  • Lunedì - Giovedì: ore 9:00-13:00 / 14:00-17:00
  • Venerdì: ore 9:00-13:00 / 15:00-17:00
  • Sabato,  Domenica e festivi: ore 10:00-13:00

Info Point
Piazza della stazione
tel +39 0382 538769;
email:  infopointpavia@gmail.com