Incontri e seminari

 
Visualizza come: GrigliaCalendarioMappa
 
Un Bosco di scatti

dal 03/02/2018  al 14/04/2018
 

Amici dei Boschi ONLUS e A Ruota Libera - con il patrocinio del Comune di Pavia - organizzano quattro appuntamenti dedicati alla fotografia per bambini e ragazzi, nella cornice del Bosco Grande. Dalle 10.00 alle 12.30 del sabato i ragazzi saranno guidati da insegnanti e naturalisti esperti nell'osservazione del bosco e nella capacità di raccontarlo, sperimentando diverse tecniche fotografiche. E' possibile partecipare ad un solo incontro, oppure iscriversi a tutto il corso, affrontando ogni volta un tema differente: SABATO 3 FEBBRAIO: Le forme della natura SABATO 3 MARZO: Giochi di prospettiva SABATO 7 APRILE: In movimento SABATO 14 APRILE: Ri-scatta la tua foto Durante il primo incontro inizieremo il percorso con questo interrogativo: quali e quante sono le forme della natura? Come dei veri esploratori, partiremo alla ricerca della risposta, allenando il nostro occhio a cercare forme, linee e texture nascoste nel bosco. Affronteremo la messa a fuoco e la modalità macro, imparando a costruire immagini interessanti.  Sono previste inoltre brevi sessioni dedicate all'uso delle FOTOTRAPPOLE, per imparare a riprendere gli animali che si muovono nel bosco di notte, apparentemente inosservati. In caso di cattivo tempo sarà proposto un programma alternativo al coperto. La prenotazione è obbligatoria ed è previsto un numero massimo di 12 partecipanti. Ad ogni iscritto viene richiesto di portare una macchina fotografica personale . Il contributo per un incontro è di 15 euro, l'iscrizione a tutto il corso prevede una quota scontata di 45 euro. Per informazioni e iscrizioni: Associazione Amici dei Boschi 0382 303793 (lunedì e giovedì mattina) - 349 6237418 info@amicideiboschi.it

Eventi per:  Bambini0-14
 
E L'EUROPA?...

La difficile costruzione dell'unità europea"

20/02/2018
18:00
via San Martino 20
via San Martino 20, Pavia
 

Seminario incentrato sull'analisi critica del processo che, muovendo dalla fondazione della Comunità europea, conduce alla situazione attuale di stallo, per mostrare come, a dispetto del lungo cammino percorso, la federazione europea sia traguardo ancora lontano. Saluti istituzionali: Rettrice Prof.ssa Michela Magliacani Introduzione a cura di Giovanna Corchia Relazione di Luig iVittorio Majocchi, Prof. di Storia dell’Europ aOccidentale, Dipartimento d iStudi Umanistici,Università di Pavia In collaborazione con l’associazione ex alunne e l’europa? La difficile costruzione dell’Unità Europea 20 febbraio 2018 ore18 - presso la Sala "E.Malcovati"

Eventi per:  Per tutti0-99
 
'Costantino Nigra. L'agente segreto del Risorgimento'

Un agente segreto di epoca risorgimentale, così si può definire Costantino Nigra, studioso, filologo e diplomatico che contribuì a scrivere la storia del suo tempo. Franca Porciani, giornalista e scrittrice, ne parla nel suo libro 'Costantino Nigra. L'agente segreto del Risorgimento', che verrà presentato mercoledì 21 febbraio alle ore 18 al Collegio Ghislieri, Aula Goldoniana.  L'uomo fidato di Cavour, consigliere in segreto di Napoleone III, presunto amante dell'Imperatrice Eugenia. Figura centrale per la politica dell'epoca, ha avuto un ruolo determinante nelle vicende della Guerra d'Indipendenza. Colto, accorto e seduttore, è ancora oggi un personaggio affascinante, da scoprire grazie alla biografia pubblicata da Rubbettino Editore. Nata a Montecatini Terme, Franca Porciani vive oggi a Pavia. Laureata in Medicina, scrive per più di vent'anni per il Corriere della Sera, occupandosi di scienza, sanità e medicina. Autrice di diverse pubblicazioni tra cui "Traffico d'organi, vecchi cannibali nuove miserie", edito da Franco Angeli nel 2012 e "Restare giovani si può", scritto insieme a Elio Musco, edito da Giunti nel 2016. Mercoledì 21 febbraio, alla presentazione del libro, saranno presenti insieme all'autrice, Giulio Guderzo, Professore Emerito di Storia del Risorgimento dell'Università di Pavia e Roberto Favero, Presidente dell'Associazione culturale Costantino Nigra. Ingresso libero

Eventi per:  Per tutti0-99
 
 
Giornata di Studio e Mostre  dedicate a Johann Peter e Joseph Frank

21/02/2018
21/02/2018
17:00 - 19:00
 

L'Università di Pavia e Laglio sono accomunate dalle figure di Johann Peter e del figlio Joseph Frank. Johann Peter, medico illuminato, antesignano della moderna organizzazione sanitaria, come risulta anche  dal suo scritto Sistema compiuto di Polizia Medica, insegnò per una decina d'anni, sul finire del XVIII secolo, all'Università di Pavia.  In quegli anni il figlio Joseph studiò e si laureò in medicina;  esercitò in seguito la professione e l'insegnamento prima a Vienna e poi a Vilnius.  Si trasferì poi a Como e abitò a Villa Gallietta di via Borgo Vico. Scelse, infine, Laglio come ultima tappa terrena. Il monumento funebre dove tuttora riposa, la famosa Piramide di Laglio, appartiene all'Università di Pavia, alla quale Frank lasciò per testamento anche libri, scritti e un consistente finanziamento destinato alla biblioteca. Da questi legami è nata l'idea di dedicare a Johann Peter e Joseph Frank una mostra di pittura e una giornata di studio presso la Biblioteca Universitaria di Pavia.  La mostra di pittura ha come titolo Medicamenta et Curae, e resterà aperta fino al 27 febbraio 2018. Ad esporre sarà il Gruppo ANIMUS ANIMA, composto da artiste comasche che già tre anni orsono propose a Varsavia la mostra "Specula" in memoria di Marie Curie Sklodowska,  riproposta l'anno successivo al Broletto di Como. Il Gruppo "Animus Anima" è nato artisticamente a Laglio dove, da un decennio, espone in occasione dell'8 marzo, festa internazionale della donna.  All'iniziativa hanno dato il proprio patrocinio, oltre al Comune di Laglio, l'Università di Pavia, il Comune di Pavia e la Fondazione Johann Peter Frank di Rodalben. Alla giornata di studio parteciperanno Paolo Mazzarello con una relazione dedicata a  Johann Peter Frank e la "polizia medica",  Giovanni Galli, che racconterà Joseph Frank e le sue memorie, e Luisa Erba, con un intervento su Il Premio di Pittura instituito a Pavia da Joseph Frank. Nelle vetrine del Salone Teresiano saranno esposti materiali relativi  a Johann Peter e al figlio Joseph Frank e al suo importantissimo lascito alla Biblioteca. Nel 1842 Joseph Frank, infatti, nel dettare il proprio testamento, il medico tedesco dispose che le proprie sostanze fossero devolute alla biblioteca dell'Università di Pavia, che avrebbe dovuto servirsene per acquistare «quei libri di medicina pratica e di anatomia patologica che la biblioteca con i mezzi ordinari a lei propri non potrebbe procacciarsi, non escluse le opere periodiche medico pratiche». Nel 1857, il suo lascito garantiva una rendita così sostanziosa che l'allora direttore Giovanni Maria Bussedi decise di utilizzarla non soltanto per l'acquisto di opere di esclusivo carattere medico, ma anche per quelle di carattere più genericamente scientifico. Nel testamento Frank aggiungeva anche di voler lasciare alla biblioteca dell'Università i suoi libri di medicina.

Eventi per:  Per tutti0-99
 
ARTISTI MIGRANTI

dal 22/02/2018  al 31/05/2018
Viale Nazario Sauro, 5
Viale Nazario Sauro, 5, Pavia
 

Ciclo di cinque incontri a cura della storica dell'arte Silvia Ferrari Lilienau, Direttore Artistico della Civica Scuola d'Arte Ar.Vi.Ma. Tematica trattata: Nelle dinamiche dell'arte contemporanea, l'Italia non come luogo da lasciare per lidi migliori, ma come approdo eventuale. Esempi di artisti stranieri che negli ultimi decenni hanno scelto l'Italia per risiedervi e farvi ricerca. Gli incontri si terranno il giovedì, a partire dalle ore 21, secondo il seguente calendario: 22 febbraio 29 marzo 26 aprile 17 maggio 3 1 maggio Ulteriori informazioni presso la segreteria in viale N. Sauro,5 Pavia aperta dal lunedì al giovedì dalle 17,30 alle 19,00. Telefono 038232158 (stessi orari)/ info@arvima.it/ www.arvima.it/ www.facebook.com/ArvimaPavia

Eventi per:  Per tutti0-99
 
Raccontare il territorio pavese

fra banche e imprese locali. Intervista di Sergio Luciano a Corrado Sforza Fogliani"

23/02/2018
23/02/2018
10:30 - 13:30
 

In questi ultimi tempi ci siamo abituati a leggere di sconvolgimenti e gravi disastri nel mondo della finanza locale. Questa narrazione racconta una storia di preoccupante inadeguatezza del sistema della finanza locale che dovrebbe sapere sostenere in maniera efficace lo sviluppo locale dei territori. Inadeguatezza che si declina in inaffidabilità nel preservare il risparmio delle famiglie, nel garantire una struttura di investimento sulle imprese più credibili e che, non ultimo, mette in evidenza spinose questioni morali. Questa narrazione sancisce una condanna senza appello del sistema finanziario composto dalle banche locali che potrebbe avere ripercussioni importanti sulla sopravvivenza del sistema produttivo basato sulle piccole e medie imprese caratteristico del nostro Paese. Dobbiamo chiederci allora se questa narrazione sia davvero accurata, se non manchino elementi di valutazione importanti per farsi un'opinione, se non si possano raccontare anche storie differenti rispetto a questa dimensione cruciale per il futuro del nostro Paese. Attorno a questi temi ruoterà l'intervista pubblica che Sergio Luciano (giornalista e Direttore di Panorama Economy) condurrà con Corrado Sforza Fogliani (Presidente di Associazione Banche Popolari e Vicepresidente di A.B.I.) che rappresenta da sempre una voce critica e fuori dal coro nella finanza italiana. L'intervista sarà introdotta da un intervento di Valerio Malvezzi (docente del Master e imprenditore) a cui sarà affidato il compito di suscitare interrogativi di grande respiro sul ruolo della finanza locale nel quadro dell'evoluzione globalizzata dei mercati. L'obiettivo del seminario sarà, infatti, studiare la narrazione e le contro-narrazioni possibili su un tema tanto spinoso quanto quello enunciato, mettendo in rilievo con un approccio multidisciplinare – tipico del master MUST – anche suggerimenti operativi per progettare anche a livello locale equilibri futuri di sviluppo sia per il sistema bancario, sia per quello imprenditoriale. Proprio per aprire una finestra sul territorio pavese, all'intervista con Corrado Sforza Fogliani, seguirà una tavola rotonda che vedrà coinvolti il Presidente della Provincia di Pavia Vittorio Poma, il Sindaco di Pavia Massimo De Paoli e il Direttore di Confindustria Pavia Francesco Caracciolo, moderati da Flavio Ceravolo (direttore scientifico del Master MUST).

Eventi per:  Per tutti0-99
 
 
Activators Breakfast di Febbraio al Polo Tecnologico di Pavia

di Febbraio al Polo Tecnologico di Pavia"

24/02/2018
24/02/2018
10:30 - 13:00
Via Fratelli Cuzio 42
Via Fratelli Cuzio 42, Pavia
 

ACTIVATORS BREAKFAST - SABATO 24 FEBBRAIO, 10:30 AM, POLO TECNOLOGICO DI PAVIA Riprendono gli appuntamenti con le colazioni di Activators Pavia, una mattinata all'insegna dell'innovazione e del networking! Perchè partecipare a una colazione di networking? Le colazioni sono l'appuntamento di networking di Activators organizzate per la community dell'Ecosistema Innovativo di Pavia. Magari stai lavorando a un progetto oppure hai avuto un'idea e vorresti raccogliere dei feedback. Magari stai cercando un collaboratore o un professionista per svolgere delle attività. Magari vuoi confrontarti con altre persone su tematiche innovative e di business di cui sei appassionato. Se cerchi una di queste cose, allora le Activators Breakfast sono il luogo giusto dove venire. L'evento è gratuito e la colazione è gentilmente offerta dall'Associazione con il contributo del Comune di Pavia - Assessorato al commercio e alle attività produttive

Eventi per:  Per tutti0-99
 
La Battaglia di Pavia. Presentazione della sezione permanente

24/02/2018
24/02/2018
17:00 - 19:00
 

Sabato 24 febbraio 2018, ore 17.00, Castello Visconteo di Pavia. Intervengono Mino Milani e Luigi Casali. Prosegue all'interno dei Musei Civici di Pavia l'attività di riorganizzazione delle collezioni, che lo scorso anno ha visto il trasferimento e l'ordinamento delle raccolte relative all'800 al secondo piano sottotetto, che sarà ultimata tra poco con l'apertura dello Spazio 9/00, dedicato alle opere tra '900 e 2000. Nella sala che ospitava la Quadreria dell'Ottocento è stato creato uno spazio di documentazione permanente sulla Battaglia di Pavia, che nel 1525 ha visto affrontarsi gli eserciti francese e spagnolo sul palcoscenico del Parco e del Castello Visconteo. L'evento è stato al centro di una mostra innovativa, multimediale e immersiva organizzata nel 2015 proprio a Pavia, che ha preso spunto dal grandioso ciclo d'arazzi fiamminghi, realizzato a pochissimi anni di distanza dall'avvenimento e conservato presso il Museo di Capodimonte a Napoli. Nel nuovo allestimento, le ricostruzioni virtuali e suggestive saranno al centro della scena, per dare l'impressione di trovarsi in mezzo alla battaglia, immersi nei suoni e nei rumori, potendo scoprire dettagli, curiosità, protagonisti dello scontro che ha cambiato la geografia politica dell'Europa, consegnando di fatto la Lombardia, e quindi l'Italia, alla Spagna. Accanto alla proiezione, alcuni dipinti e antiche stampe tratte dalle collezioni dei Musei Civici raffigurano le fasi della battaglia e il terreno degli scontri, ma anche lo svolgimento degli eventi e il volto di uno dei protagonisti, quel Francesco I re di Francia che fu fatto prigioniero in seguito alla vittoria degli spagnoli. Agli approfondimenti è dedicato uno schermo tattile, grazie al quale si possono conoscere i dettagli riguardanti le personalità coinvolte nella Battaglia, ma anche gli ingredienti della zuppa alla pavese e le storie che circondano questa vicenda cruciale. Ad inaugurare la nuova sezione interverranno Mino Milani e Luigi Casali, proprio nel giorno dell'anniversario della Battaglia di Pavia, avvenuta il 24 febbraio 1525.

Eventi per:  Per tutti0-99
 
il cibo come risorsa

27/02/2018
18:00
via san martino 20
via san martino 20, Pavia
 

Primo Incontro: Alimentazione e Salute  Introduzione epidemiologica e indicazioni di fonti autorevoli per la prevenzione di disfunzioni e patologie croniche attraverso l'alimentazione. Dati nutrizionali derivanti da studi pregressi su giovani adulti. L'alimentazione consigliata. Nuove tendenze , diete qualitativamente e quantitativamente bilanciate. Definizione di Porzione. A cura della prof.ssa Maria Teresa Tenconi e dott.ssa Miriam Rossi Dipartimento di Sanità Pubblica , Medicina Sperimentale e Forense Università di Pavia    Introduzione e Coordinamento della Rettrice prof.ssa Michela Magliacani  in collaborazione con l'associazione ex alunne IL CIBO COME RISORSA   27 febbraio 2018 ore 18 - presso la Sala "E.Malcovati"

Eventi per:  Per tutti0-99