Vietato sbagliare o, peggio, divagarenell'ambito di "Sbarco sulla Luna"

02/10/2019  21:00 -  23:00

02/10/2019

Broletto
Piazza Vittoria, Pavia
Accessibile
Eventi per: Per tutti0-99
Foto del protagonista Stefano Zatti

Info

INGRESSO LIBERO - Fino ad esaurimento posti

Organizzato da

Ghislierimusica
Telefono: 0382 3786266
E-mail: musica@ghislieri.it
 
Broletto
Piazza Vittoria, Pavia

"VIETATO SBAGLIARE O, PEGGIO, DIVAGARE"

LA CONQUISTA DELLA LUNA: IL CULMINE DI UN PROCESSO DI AVANZAMENTO TECNOLOGICO MIRATO

con STEFANO ZATTI

«noi vogliamo andare sulla Luna non perché sia una cosa facile, ma perché è una cosa difficile»
J.F. Kennedy, 1962

La data del 20 luglio 1969 costituisce il culmine di un processo di conquista dello spazio iniziato già con le teorie missilistiche nell'800, proseguito con le prime missioni sovietiche nel 1957 e sviluppatosi in seguito in una lunga serie di missioni preparatorie delle varie nazioni concorrenti e cooperanti.
Una sequenza di progressivi avanzamenti tecnologici che si focalizzarono infine sull'obbiettivo stabilito dal presidente J.F. Kennedy nel suo famoso discorso del settembre 1962, alla Rice University di Houston. Un obbiettivo, fissato entro la fine di quel decennio, che sembrava impossibile.

Stefano Zatti, pavese, Chief Security Officer dell'Agenzia Spaziale Europea, racconta al pubblico l'incredibile processo mirato che portò allo sbarco sulla Luna e la sequenza di missioni del programma Apollo che prepararono e resero possibile quello storico traguardo.

Approfondimenti