L'età giovane - Le jeune Ahmed

18/11/2019 - 21/11/2019
Cinema Teatro Politeama
Corso Cavour 20, Pavia
Accessibile
Eventi per: Per tutti0-99
Scena del film con i protagonisti che dialogano

Info

lunedì 18 e giovedì 21 novembre alle ore 21:00

Rassegna "Programmazione Politeama"
Prezzo ingresso: Da 5 € a 7,50 €

Organizzato da

Fondazione Teatro Fraschini
Telefono: 0382.3711
E-mail: gsoggetti@teatrofraschini.org
 
Cinema Teatro Politeama
Corso Cavour 20, Pavia

REGIA: Jean-Pierre e Luc Dardenne
ANNO: 2019
PAESI DI PRODUZIONE: Belgio e Francia
DURATA: 90'
SCENEGGIATURA: Jean-Pierre e Luc Dardenne

L'ultimo film dei fratelli Dardenne. Miglior regia al Festival di Cannes 2019

Una scrittura attentissima per un'opera che denuncia i cattivi maestri, senza false reticenze, senza abbandonare la speranza. Ahmed ha 13 anni ed è entrato nella spirale dell'integralismo musulmano grazie all'indottrinamento di un imam che, tra le altre cose, gli ripete che la sua insegnante di lingua araba, anch'essa musulmana, è un'apostata.

Ahmed che venera un cugino martire dell'Islam, decide allora di procedere autonomamente e di passare all'azione nei suoi confronti. Considerato il clima politico-sociale italiano sul tema dell'immigrazione e della presenza dei musulmani una premessa diventa necessaria affinché il film non venga letto come un facile "j'accuse" ai seguaci di Maometto.

Nei titoli di coda si può leggere il ringraziamento al Ministro per la gioventù e lo sport belga che si chiama Rachid Madrane. Dal nome non è difficile comprendere che si tratta di un belga di origini marocchine. Situazione che da noi solleverebbe l'indignazione di una parte consistente dell'elettorato e che nell'attualmente meno rissoso Belgio (dove non sono mancati, non dimentichiamolo, sanguinosi attentati) permette invece a quel ministro di sostenere un film che è anti-integralista ma non per questo antimusulmano.

In programmazione solo lunedì 18 e giovedì 21 novembre alle ore 21:00