Dibattito per una riabilitazione psichiatrica sostenibile

16/05/2019  09:30 -  17:00

16/05/2019

Broletto
Piazza Vittoria, Pavia
Accessibile
Eventi per: Adulti
immagine presa dalla locandina

Info

capienza: 100 posti

Organizzato da

Spazi Ritrovati Onlus
E-mail: Spaziritrovatipavia@gmail.com
 
Broletto
Piazza Vittoria, Pavia

L'Associazione Spazi Ritrovati promuove il "Dibattito per una riabilitazione psichiatrica "sostenibile"
16 maggio, Sala conferenze del Broletto

Una giornata di confronto e condivisione con le maggiori Associazioni che operano nell'ambito della salute psichica attraverso l'auto-mutuo aiuto grazie al coinvolgimento di utenti esperti e famigliari.

Sentiamo parlare sempre più insistentemente di "sostenibilità". Da qualche decennio, le maggiori industrie mondiali hanno assunto impegni sempre più importanti e vincolanti nei confronti dei loro clienti finali e dell'ambiente sul quale influiscono attraverso i prodotti da loro immessi sul mercato.

Prendendo spunto dalla definizione di "sviluppo sostenibile": «Lo sviluppo sostenibile, lungi dall'essere una definitiva condizione di armonia, è piuttosto processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle risorse, la direzione degli investimenti, l'orientamento dello sviluppo tecnologico e i cambiamenti istituzionali siano resi coerenti con i bisogni futuri oltre che con gli attuali»

L'Associazione Spazi Ritrovati vuole portare all'attenzione del pubblico la propria missione. In una economia che ha sete di "sostenibilità", il capitale umano è il primo a non dover essere sprecato. Il gruppo di volontari – tutti in qualche modo vicini a chi soffre di disagio mentale - ha fatto leva sulla volontà di ravvivare le "capacità" individuali che ciascun individuo possiede e sulla necessità di dare - o ri-dare – la giusta dignità ai talenti individuali.

L'obiettivo finale dell'Associazione è pertanto quello di reinserire le persone nella società, avendo "riportato alla luce" le loro qualità e, ancora prima, avendo restituito loro la fiducia nelle proprie capacità accrescendo la loro autostima. Come con "gli oggetti di recupero" Spazi Ritrovati vuole rimettere in un circolo virtuoso le persone affette da disagio mentale, stimolandoli attraverso un lavoro di recupero e di ricostruzione di cose ritenute vecchie, a recuperare con successo la loro vita.

Il dibattito promosso per il 16 maggio vuole essere un'occasione pubblica per parlare della missione e delle attività intraprese dall'associazione no profit attraverso il confronto con realtà associative presenti nel medesimo ambito, con particolare attenzione alla recovery, all'auto-mutuo aiuto ed al supporto tra pari.

A 40 anni dall'entrata in vigore della Legge Basaglia, sebbene poco valorizzate tra le conoscenze psichiatriche, per quanto presente nell'aneddotica degli operatori, è provato che i migliori esiti di trattamento riabilitativo rispetto a obiettivi di competenze relazionali e sociali e alla dimissione dalle strutture riabilitative, si realizzino più facilmente con l'ausilio di esperienze spontanee di mutuo aiuto tra pari, costruite giorno dopo giorno attraverso legami affettivi e di condivisione empatica nel percorso di cura.

Tali "tecniche esperienziali", accessibili a tutti, rischiano di rimanere misconosciute o non utilizzate dagli operatori perché giudicate "empiriche, confusive o poco scientifiche", nel timore di allontanarsi da un modello forte e tradizionale di psichiatria. Prende però sempre più importanza, e diviene via via maggiormente accreditato anche da taluna parte del mondo psichiatrico, il ruolo cardine dei famigliari e degli utenti esperti nell'ambito della riabilitazione psichica riconoscendone l'efficacia.

Daranno il proprio contributo alla giornata le Associazioni presenti sul programma.

I lavori saranno chiusi dagli interventi del Professor Pierluigi Politi* e dalla Prof.ssa Lorenza Magliano** che illustreranno il punto di vista dei professionisti. *Professore Ordinario di Psichiatria; Direttore Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze; ASST Pavia; Direttore Scuola di Specializzazione in Psichiatria **Professore Associato di Psichiatria, Responsabile del Laboratorio di Ricerca in Epidemiologia e Psichiatria Sociale (LEPS), Dipartimento di Psicologia, Università della Campania "Luigi Vanvitelli", Caserta.

Approfondimenti