Mario Pomilio, una Mostra in Universita'

11/05/2022  09:00

Accessibile
Foto di Mario Pomilio

Organizzato da

Sistema Museale di Ateneo, Università di Pavia
Telefono: 038298 6916/6220
E-mail: infomuse@unipv.it

Al Museo per la Storia dell'università (Corso Strada Nuova 65) è aperta la mostra bio-bibliografica dal titolo Immagini e segreti dall'officina letteraria di Mario Pomilio, curata da Nicoletta Trotta, in cui sono esposti autografi, libri, fotografie e qualche cimelio dello scrittore (1921- 1990), abruzzese di nascita ma napoletano d'adozione.

I materiali in mostra appartengono al cospicuo archivio conservato dal Centro Manoscritti, che testimonia con grande ricchezza la densa e tormentata scrittura di Mario Pomilio attraverso le varie fasi elaborative di tutte le opere dello scrittore.

Il visitatore potrà vedere, accanto alle prime edizioni dei suoi libri, i numerosissimi taccuini e agende su cui Pomilio vergava i primi appunti, gli schemi progettuali e gli abbozzi dei suoi romanzi dal primo, L'uccello nella cupola (Bompiani 1954) vincitore del premio Marzotto per l' opera prima a La compromissione (Vallecchi 1965) col quale vinse il Premio Campiello 1965, da Il quinto Evangelio , vincitore di diversi premi sia nazionali sia internazionali, a Il Natale 1833 (Milano Rusconi 1982) vincitore del Premio Strega 1983, fino all'ultima opera postuma, Una lapide in via del Babuino (Rizzoli 1991) interrotta dalla morte, avvenuta il 3 aprile 1990.

Rappresentati nelle teche anche la rete delle sue amicizie e i suoi rapporti culturali attraverso fotografie, lettere, libri della sua biblioteca tra cui alcuni con dedica di scrittori e poeti come Calvino, Rea, Gatto, Santucci, Flaiano, Ottieri; non mancano alcuni numeri della rivista militante "Le ragioni narrative" cui Pomilio nel 1960 diede impulso e collaborazione fattiva insieme al gruppo degli scrittori napoletani, Michele Prisco, Luigi Incoronato, Domenico Rea e Luigi Compagnone coi quali instaurò un solido sodalizio intellettuale.

Museo per la Storia dell'Università, 4 maggio - 12 giugno 2022

  • Lunedì: dalle 14.00 alle 17.00
  • Martedì: dalle 15.00 alle 18.00
  • Mercoledì: dalle 09.00 alle 12.00
  • Giovedì: dalle 15.00 alle 18.00
  • Venerdì: dalle 09.00 alle 13.00
Approfondimenti