Festa del Ticino 2016 PAVIA

Festa del Ticino 2016

Musica, arte visiva, incontri culturali e passioni tra le più svariate.
La Festa del Ticino 2016 si preannuncia ricca di appuntamenti interessanti, che allieteranno il pubblico per un week end di fine estate.

*****************

VENERDÍ 9 SETTEMBRE

Alle ore 18, nella Sala Mostre del Castello Visconteo inaugura Il Novecento nelle collezioni dei Musei Civici, la mostra – aperta fino al 27 novembre – che intende valorizzare le ricche collezioni dei Musei di Pavia attraverso una settantina di opere normalmente non incluse nel comune percorso espositivo, ma conservate nei depositi, in quella che si dice anche reserve di un museo, da cui attingere per occasioni speciali. Si tratta di opere – soprattutto dipinti, ma anche incisioni – comprese tra i primi decenni del Novecento e i giorni nostri, frutto di donazioni, legati testamentari e recenti acquisizioni, che in attesa di trovare una collocazione definitiva nello sviluppo dell'esposizione delle collezioni dei Musei, vengono così valorizzate nel percorso della mostra. Un'occasione per approfondirne lo studio e consentirne quindi la conoscenza anche ad un pubblico più vasto di quello degli studiosi.

 

 

Sale sul palco allestito in Piazza della Vittoria Paolo Jannacci, musicista, compositore, arrangiatore, e figlio d'arte.
A Pavia si presenta insieme ai musicisti del padre Enzo, scomparso nel 2013, e a lui dedica la serata con "In concerto con Enzo", intonando le sue canzoni. Jazzista virtuoso ed eclettico, Paolo Jannacci suona il pianoforte, la fisarmonica e il basso.
Classe 1972, Janacci ha collaborato e suonato con importanti musicisti e attori della scena teatrale italiana tra cui Dario Fo, il padre Enzo (che ha anche diretto a Sanremo nel 1994 e nel 1998), Giorgio Gaber, Paolo Rossi, Roberto Vecchioni, Pacifico, Massimo Ranieri, Ornella Vanoni e molti altri.

 

*****************

SABATO 10 SETTEMBRE 

Si possono trovare "segni di Notte bianca" sparsi un po' in tutta la città, come il Mercato europeo allestito in viale XI Febbraio a partire da giovedì 8 e fino a domenica 11 settembre, e la Musica nelle piazze di Pavia, come il concerto del celebre cantante rap Piotta, protagonista in Piazza del Carmine (accompagnato anche da band locali), e gli eventi organizzati dal Comitato Meistoinburgh, che animano il Borgo Ticino.
Aldilà del Ponte Vecchio infatti, gli appuntamenti sono vari e numerosi, a cominciare da giovedì 8 settembre, con l'inaugurazione (alle ore 21) della mostra di foto e video Il Ticino e la sua gente e la musica di Silvio Negroni (Fiö dla nebia).
Mentre domenica 11 (alle ore 20), per onorare il 35° anno del monumento alla lavandaia, si apre La nosa bèla lavandera, mostra foto-documentaria con immagini inedite delle lavandaie ed esposizione di materiale storico originale dell'epoca.

Ma il cuore pulsante della Notte bianca pavese si disloca in Piazza della Vittoria.

PROGRAMMA CONCERTI

  • Piazza della Vittoria – DIVINA (ore 22.00)

Se c'è qualcosa di certo nella musica dance, è stata la febbre che negli anni '70 ha contagiato tutte le discoteche del mondo: quello che una super live-show band come i Divina riescono a fare è proprio ricreare quell'atmosfera e quelle sensazioni, dove la musica è l'elemento centrale di un set e non solo una fredda colonna sonora.
I Divina portano sul palco uno spettacolo coinvolgente, adrenalinico, in cui le coreografie e i costumi fanno da contorno a una elettrizzante scaletta di incredibili hit.
La loro storia nasce nel 1997, anno in cui il membro fondatore, "Doc", riunisce un gruppo di amici per condividere la passione per la musica, e in particolare per le hit seventeen, in cui pallettes, lustrini e discomusic erano incontrastate icone.
Con l'avvento del nuovo millennio, nascono le prime sceneggiature da palco, le prime idee dei costumi scenici e prende forma una scaletta che si orienta anche verso la gloriosa stagione musicale degli anni '80, clamorosamente tornati alla ribalta, dove i sogni da ragazzi e la voglia di disco erano riportate in film come: Fame, Flashdance, The Blues Brothers, Footloose, Dirty Dancing.
Sull'onda dell'antesignana "Febbre del sabato sera" e di "Grease", nasce quindi un medley musicale che è una sorta di viaggio attraverso il mondo del musical-movie.
Colorate e luminose coreografie, costumi da Policeman sulla falsariga dei Village People, da indiano o da egizio, che richiamano la ghepardata Grace Jones o le mitiche avventure di Bo e Luke, parrucche, zeppe, lustrini e boa danno vita a uno spettacolo dove la musica non lascia respiro, gli occhi non riescono a staccarsi dal palco e la voglia di cantare si fa irrefrenabile. Non potrebbe essere altrimenti vista la grinta delle tre bellissime singers, le acrobazie dei ballerini e la verve dei musicisti.

  • Piazza della Vittoria – loggiato del Broletto – BOOSTA DJ-SET (dopo le ore 24)

Davide Dileo aka Boosta (Torino, classe 1974) è un artista poliedrico e versatile. Di professione infatti è musicista, dj, compositore, ma anche scrittore, editore, conduttore televisivo, produttore e persino pilota.
Dal 1996 è il tastierista e co-fondatore dei Subsonica, con all'attivo sette album di studio (tre dischi di platino, 500.000 copie vendute), tre cd live ed un'interminabile carriera live.
L'universo musicale di Boosta è sempre stato costellato da numerosi progetti. Nella sua carriera ha collaborato con numerosi artisti italiani (Vasco Rossi, Morgan, Cristina Donà, Litfiba, Linea 77, Enrico Ruggeri...) e internazionali (Placebo, Beastie Boys, Client, Depeche Mode, Skin, Jackson's Five...).
Alcuni suoi progetti artistici hanno avuto ottimi riconoscimenti ricordiamo ad esempio il remix inserito in un volume di Paris Dernière, la celebre selezione "french touch" delle cover più cool realizzate nel mondo ("Fly me to the Moon" di Frank Sinatra) o il progetto Sugar, DISCOverITALY.
La carriera da DJ lo vede di continuo dietro la consolle dei migliori club quasi ogni weekend dell'anno: da Ibiza a Zurigo passando per le più importanti situazioni elettroniche d'Italia. Ha pubblicato 12" per Ultra Records, Mantra Vibes, Ocean Dark, Toast Hawaii, Mute fino ai progetti in divenire per Stereo7 e altri.
Come autore e compositore ha scritto per: Mina ("Non ti voglio più" album "Facile", 2009 e "La clessidra" album "Caramella", 2010), Malika Ayane (il brano "Shine" Album "Ricreazione", 2012), Skin (il brano "The Last Icon" 2012), Tricarico ("io Esisto" campagna Telethon, 2012), Litfiba ("l'immortale" per 20thFox, 2014). Ha curato la colonna sonora di "Ho Visto Cose", documentario torinese di Chiara Pacilli (2012), e la serie tv "1992" prodotta da Sky e Wildside in programmazione su SkyCinema (2015).

Davide ha esordito come scrittore nel 2003, con una raccolta di racconti brevi "Dianablu" seguito dal serratissimo romanzo "Un'ora e mezza". Nel 2011 esce per Einaudi "Un Buon Posto Per Morire", scritto a quattro mani con Tullio Avoledo (Premio Salgari come miglior romanzo d'avventura del 2012). Dello stesso anno è la pubblicazione di "Toc Toc – Storie di bambini, magie e capricci" (per Giunti), il suo primo libro per bambini.
Alcuni suoi racconti si tramutano in fumetto "Highway to hell" molto apprezzato dalla critica di settore (Panini Comics, 2014). L'attività di scrittura lo porta anche alla sceneggiatura e regia del documentario "Surfin' Torino", in collaborazione con la regista Chiara Pacilli (Rai Cinema).
Dal 2010 è anche editore: d'intesa con Michele Dalai e Andrea Agnelli dà vita a ADD, casa editrice votata eminentemente alla pubblicazione di saggistica contemporanea con pubblicazioni di altissimo profilo.
In radio: nel 2009 va in onda su m2o "L'Alfabeto degli assassini". Storie verosimili di crimini realmente avvenuti, narrate da Boosta tra rock ed elettronica. Nel 2010 insieme a Benedetta Mazzini conduce il programma "Coppia Aperta" in onda sabato e domenica (Rai Radio 2).
Come produttore ha curato i progetti artistici di giovani scommesse della musica italiana: Jessica Brando per EMI (2012) Erica Mou per Sugar (2013). Da gennaio 2015 gestisce un suo personalissimo studio di produzione a Torino (Studio 52).
In televisione nel 2009 Boosta è alla guida della nuova stagione di "25a Ora Il Cinema Espanso", il programma di culto per gli amanti del cinema, su La7. Nel 2013 su SKY ARTE HD, gli viene affidato un programma quotidiano dal titolo "Boo(k)sta: Libri in musica", in onda per tutto il 2013. Nel 2014 è al timone del programma televisivo Jack on Tour (Deejay TV).
Gli piace volare, è pilota privato, e sta studiando per il conseguimento del brevetto come pilota di linea.

*****************

DOMENICA 11 SETTEMBRE  

  • ORE 9-23 – SEDI VARIE
    GRAN FINALE

Durante tutta la giornata, dalle 9 alle 23, sul Lungoticino Sforza e Visconti, ci sono gli stand delle diverse Associazioni sportive, che si propongono al pubblico, e si svolge il Gran Mercato delle bancarelle, organizzato da ASCOM.

La serata si conclude con il tanto atteso e ormai consueto
SPETTACOLO PIROTECNICO, ore 22:00, Lungo Ticino

 

  • ORE 15:30 - presso la sede del Club Vogatori Pavesi.
    REGATA DEI RIONI STORICI - Nona edizione

Si sfideranno 5 società, rappresentanti dei cinque quartieri di Pavia che si affacciano su Ticino: Borgo, Porta Nuova, Porta Calcinara, San Lanfranco, San Pietro

Alle ore 18:30, nello Spazio per le Arti Contemporanee del Broletto, inaugura Si va per cominciare, la mostra documentaria che ripercorre, attraverso immagini, locandine, programmi di sala, articoli di giornale, rassegne stampa e documenti di diverso genere, l'omonima manifestazione di respiro internazionale protagonista a Pavia e provincia tra gli anni Settanta e Ottanta, dedicata alla musica, al teatro, alla danza, al cinema, allo spettacolo e a ogni forma di arte espressiva.

Conosciuta anche come Settembre culturale, la rassegna – organizzata dall'Amministrazione Provinciale di Pavia insieme al Comune di Pavia – aveva visto in quegli anni la città e il suo territorio vivere una vera e propria età dell'oro culturale, anticipando così quello che poi (con altri mezzi) avrebbe fatto l'assessore Renato Nicolini a Roma con l'Estate Romana.  

 

*****************

ATTIVITÀ ORGANIZZATE DALLA BIBLIOTECA RAGAZZI PER LE GIORNATE DELLA FESTA DEL TICINO 2016:

Giovedì 8 settembre 2016 – ore 17.30
IL PESCIOLINO D’ORO
Con Rossana Vercesi e Claudia Catenelli
Laboratorio di narrazione, illustrazione e gioco
Età: da 5 anni
Contributo: € 3,00 a partecipante

Venerdì 9 settembre 2016 – ore 17.30
IL TORTINO DI MAMMUT
Con Claudia Catenelli e Beppe Soggetti
Laboratorio di narrazione e illustrazione
Età: da 3 anni
Contributo: € 3,00 a partecipante

Sabato 10 settembre 2016 – ore 11.00
ENRICA, LA FORMICA SENZA SEDERE
Con Claudia Catenelli e Monica Fogazzi
Laboratorio di narrazione e illustrazione
Età: da 3 anni
Contributo: € 3,00 a partecipante

Prenotazione obbligatoria.
Informazioni:

BIBLIOTECA RAGAZZI
Via Volta, 31 - PAVIA
tel: 0382 - 399610
bibliotecaragazzi@comune.pv.it

Il programma della Festa del Ticino può subire delle variazioni.

Per aggiornamenti, orari, informazioni e modifiche: 0382.399352 – 0382.399343 – 0382.399275

Info

09/09/2016 - 11/09/2016

Accessibile

Eventi per: Per tutti0-99

Dove

 
Piazza Vittoria
Piazza Vittoria, Pavia

Organizzato da

Comune di Pavia
Telefono: 0382 399343
E-mail: cultura@comune.pv.it